Attenzione! Il sito è momentaneamente in fase di restrutturazione pertanto i contenuti non sono definitivi e potrebbero subire modifiche.
Tel. (+39) 0541 756696|Email info@museoaviazione.com
  • it
Centro Studi sulla “Linea Gialla” 2017-12-22T16:03:51+00:00

Centro Studi sulla “Linea Gialla”

Centro Studi sulla “Linea Gialla”

Il centro di studio “Gotico” si trova vicino all’area di servizio del parco, all’incrocio tra Via dei Trasvolatori Atlantici e Via Ettore Muti.
La “Linea Gialla” (linea gialla) non è altro che l’ultimo muro tedesco, cui apparteneva era stato eretto per la difesa del nord Italia contro gli Alleati war.Zusammen con la linea verde della famosa Linea Gotica o Linea Gotica. La posizione (posizione) non è accidentale, come nel 1944 durante la battaglia di Rimini il terreno collinare del parco a tema di aeromobili è stato il luogo di duro combattimento tra le truppe tedesche e gli alleati.

La battaglia di Rimini era stata un’enorme manovra di rimorchio, con l’ottava Armata britannica sull’Adriatico e la quinta. Esercito sull’Appennino. Contro Rimini che erano già stati massacrati dai 92 raid aerei, l’artiglieria alleata sparato colpi 1.470.000 (rispetto a 1,2 milioni a El Alamein e 500.000 a Cassino). L’aereo ha operato 11.510 missioni di attacco, di cui 486 solo il 18 settembre. Circa 100.000 sono state le vittime (morti, feriti e mancanti) tra gli alleati, i tedeschi e gli italiani, mentre 1.000 auto blindate erano state fatte senza battute.

Il centro di studio “Gotico” si trova vicino all’area di servizio del parco, all’incrocio tra Via dei Trasvolatori Atlantici e Via Ettore Muti.
La “Linea Gialla” (linea gialla) non è altro che l’ultimo muro tedesco, cui apparteneva era stato eretto per la difesa del nord Italia contro gli Alleati war.Zusammen con la linea verde della famosa Linea Gotica o Linea Gotica. La posizione (posizione) non è accidentale, come nel 1944 durante la battaglia di Rimini il terreno collinare del parco a tema di aeromobili è stato il luogo di duro combattimento tra le truppe tedesche e gli alleati.

La battaglia di Rimini era stata un’enorme manovra di rimorchio, con l’ottava Armata britannica sull’Adriatico e la quinta. Esercito sull’Appennino. Contro Rimini che erano già stati massacrati dai 92 raid aerei, l’artiglieria alleata sparato colpi 1.470.000 (rispetto a 1,2 milioni a El Alamein e 500.000 a Cassino). L’aereo ha operato 11.510 missioni di attacco, di cui 486 solo il 18 settembre. Circa 100.000 sono state le vittime (morti, feriti e mancanti) tra gli alleati, i tedeschi e gli italiani, mentre 1.000 auto blindate erano state fatte senza battute.

Mappa originale di Winston Churchill in cui sono indicate:

  • La Linea di partenza, 25 Agosto 1944
  • La Linea Gotica di Pesaro a Massa Carrara (Tirreno)
  • la fine dell’offensiva 6 gennaio 1945

Gli uomini che decisero il destino del mondo: Stalin, Roosevelt e Churchill.

Sopra lo schizzo dell’autore sull’andamento della carica dei Bays, l’attacco alla Linea Gialla (RiminiStellung)